Tu e AsdomarRicette

EMPANADAS DI TONNO

Tempo: 60 Difficoltà: easy

Una ricetta nata in Galizia e diventata ormai un classico sudamericano, le empanadas con la loro originale forma a calzone hanno oggi una infinita serie di varianti ed interpretazioni.
Quella creata da Erika – La Tana del Coniglio per noi ha un ingrediente (quasi) segreto il nostro trancio intero come . Erika unisce a un impasto friabile e croccante, un ripieno saporito, deciso.
Il risultato è gustosissimo e una base imperdibile per le vostre personalizzazoni. Potrete puntare sulla morbidezza con con ingredienti come uova sode, olive e persino piselli, dare una nota vagamente piccante, aggiungendo del peperoncino o dei piccoli peperoni dolci tritati finemente oppure aggiungere un nota ancora più decisa grazie a qualche filetto di acciuga.

Ingredienti per 4 persone

PER L’IMPASTO DELLE EMPANADAS:

  • 75 gr di farina 00
  • 170 gr di burro
  • 1 uovo
  • 4-5 cucchiai di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di sale

PER IL RIPIENO:

  • 1 confezione da 200 gr di trancio di tonno
  • olive nere e verdi
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • peperoncino q.b.
  • 2 uova sode

PER SPENNELLARE:

  • 1 uovo sbattuto
  • 1 cucchiaio di latte o acqua

Preparazione

 Empanadas di Tonno

  1. In una ciotola unite farina, sale e il burro ben freddo da frigo, tagliato a tocchetti
  2. Lavorate il tutto molto velocemente con la punta delle dita o con un mixer (o planetaria)
  3. Aggiungete l’uovo e un cucchiaio di acqua fredda alla volta, fino a che l’impasto non risulterà facilmente lavorabile.
  4. Lavorate velocemente con le mani, formate una palla. Avvolgetela nella pellicola trasparente e Lasciatela riposare in frigorifero per circa 1 ora.
  5. Passate quindi al ripieno. Sgocciolate il tonno e tritatelo grossolanamente con una forchetta.
  6. Unite e tritate qundi uova sode e olive e aggiungete passata di pomodoro e peperoncino. Aggiustate di sale e mescolate bene il tutto.
  7. Stendete bene la pasta, ritagliate dei cerchi del diametro di circa 10 cm
  8. Adagiate al centro un cucchiaio di ripieno, lavorandolo velocemente con le mani per renderlo più compatto.<7li>
  9. Ripiegate ogni dischetto a metà, sigillando bene i bordi, come per i ravioli.
  10. Decorate il bordo dei dischetti con i rebbi di una forchetta oppure, con due dita, formate dei “pizzicotti” per conferirgli una forma più originale.
  11. Aggiustate di sale e pepe e lasciatelo riposare per circa 30 minuti in frigorifero.
  12. Disponeteli man mano su una teglia foderata con carta forno e ponete in frigorifero per circa 30 minuti.
  13. Spennellatele con un uovo leggermente sbattuto a cui avrete unito un cucchiaio di acqua o latte.
  14. Fate cuocere per circa 20-30 minuti in forno ben caldo a 180°C. Sfornatele non appena saranno ben dorate.

 

Torna su